SUICIDIO .MASSIMO BOSSETTI, PURTROPPO LA TERRIBILE NOTIZIA È STATA APPENA CONFERMATA. È SU TUTTI I TG



Condannato all’ergastolo per l’omicidio di Yara Gambirasio, Massimo Bossetti secondo il settimanale avrebbe tentato il suicidio in carcere, rimanendo in vita per miracolo. Ecco il racconto del suo ex compagno di cella:
“Tre anni di carcere con quasi 5 mesi di isolamento lo hanno distrutto”, dice Vincenzo Mastroberardino. “Arriva al processo stremato. Ho paura per lui. Vuole la superperizia sul Dna. È sicuro che quel profilo genetico non sia il suo. “Altrimenti”, me l’ha ripetuto mille volte, “sarei un pazzo a chiederla”. Se non la concedono, potrebbe fare una follia. Ci ha già provato e l’abbiamo salvato per miracolo”.
L’uomo ha poi continuato:
“In carcere non si fanno domande. Non ne ho avuto bisogno. Massimo è un libro aperto. Quando parla ti guarda negli occhi. Non riesce a nascondere nulla, non ti volta mai le spalle. E quando non parla prega e piange affondando la testa nel cuscino.
L’ho sentito piangere di notte e di giorno. Quando riceve le lettere della mamma e della sorella, quando guarda le foto dei suoi bambini che ha incollato alla parete della cella, quando parla di suo padre Giovanni… La sua angoscia sono i figli. Teme di perderli”.
FONTE http://newspertutti.it